Presentazione libri

L’Associazione Culturale “Viandants” propone presentazioni di libri in modo originale rispetto alle classiche presentazioni che prevedono l’intervento del critico, dell’autore, il dibattito e le conclusioni. Prendendo spunto dai libri, offre, invece, una lettura ed un’interpretazione del tutto personale dei loro contenuti, sì da diventare evento culturale autonomo. Lasciamo che voci e suoni si liberino nell’aria per riscoprire il piacere della lettura, per suggerire percorsi e immagini, senza imporle, in modo standardizzato, a chi ci ascolta. Spesso ci riusciamo e cade anche qualche lacrima o scappa qualche risata, senza nessun effetto speciale, solo con la forza delle parole, con la magia dei suoni.

Gli obiettivi che ci proponiamo con questa attività:

– Accostare il pubblico al libro;
– Presentare opere legate alla cultura territoriale e quindi anche in lingua friulana;
– Veicolare attraverso la lettura animata il contenuto dei libri, mediante una libera riflessione, una personale rilettura, un’interpretazione autonoma.
– Valorizzare l’incontro con il pubblico, coinvolgendolo in sensazioni, in emozioni che rendano l’accostamento alla lettura più partecipato.

Alcuni libri che abbiamo presentato:

Guido Sut – Torno Non Torno – Giuseppe Merlino fante friulano e la grande guerra da lui non voluta
Edizioni Biblioteca dell’Immagine – 1998
Guido Sut – Vivere dentro una scuola d’altri tempi – Edizioni KV
Tonutti Paolo – I Proletari
Pilutti – Terra di confine
Sonia Peressoni – Me Friul
Toni Zamengo – Edizioni Marsilio
Gianfranco De Cecco

Letture a tema

Per illustrare, evocare immagini e ricordare eventi, luoghi, fenomeni caratteristici della nostra terra.

Ricerche storico-antropologiche

Sia in proprio sia in collaborazione con l’Istituto “A. Tellini”, l’Associazione si occupa di raccogliere, mediante interviste, testimonianze e racconti sulle tradizioni della cultura popolare friulana.

Progetti multimediali

L’Associazione si è anche dedicata allo sviluppo della lingua e della cultura friulana attraverso le nuove tecnologie. Riteniamo, infatti, di fondamentale importanza, che la nostra lingua possa esprimersi attraverso diversi mezzi e con differenti modalità